Services

Cireneo

Presentata domanda al Distretto per un District Grant per rinnovare ancora per un anno il contributo al fondo Cireneo, un programma che offre un sostegno economico alle famiglie della comunità locale, quelle più colpite dagli effetti della pandemia che non riescono a far fronte a spese correnti delle bollette delle utenze (luce, acqua, gas, internet e telefono).

Al servizio di chi serve

Progetto elaborato insieme ai club della zona est della Liguria aderendo al programma di Sovvenzioni Distrettuali della RF.

Il service si rivolge alle pubbliche assistenze di ciascuna comunità locale messe sotto pressione dal prolungarsi dell’emergenza pandemica.

Un comparto, quello sanitario e della protezione civile, ovviamente in prima linea in ogni parte del mondo in questa crisi dovuta al COVID-19, e che ha richiesto sforzi ed impegno sovrumani a milioni di medici, infermieri e volontari.

In particolare sul territorio del Levante Ligure le numerose Pubbliche Assistenze, che si sostengono con fondi propri e donazioni, hanno visto aumentare le loro necessità in termini di materiali, equipaggiamenti e attrezzature di ogni genere. Molti di questi materiali, sottoposti a numerosi cicli di lavaggi e sanificazioni al fine di contenere la diffusione del virus si sono danneggiati anzitempo diventando inutilizzabili.

Inoltre, le Pubbliche Assistenze si sono fatte carico di strutture per supportare l’immenso sforzo della campagna vaccinale in atto, con l’incertezza dovuta alle numerose varianti che potrebbero richiedere il perpetrarsi di questi impegni fisici ed economici nel lungo periodo.

Dunque i Club del Levante Ligure si sono uniti chiedendo supporto al Distretto 2032 per dare sostegno alle Pubbliche Assistenze delle proprie zone, sia acquistando equipaggiamenti, materiali e attrezzature di cui esse hanno manifestato la necessità, sia mettendo a disposizione il tempo dei propri soci medici per supportare la campagna vaccinale in atto. In particolare, ciascun club si impegna a mettere a disposizione almeno un socio medico per lo svolgimento di queste attività. A Rapallo abbiamo già un socio, il Dott. Guido Gigli, impegnato nella campagna di vaccinazione contro il COVID-19 presso i Volontari del Soccorso di Rapallo e il suo impegno proseguirà in particolare all’interno nel tendone col logo del Rotary che sarà acquistato con il contributo del suo club.

Il nostro club in particolare offrirà un contributo di 2.500 euro alla Croce Verde di Santa Margherita Ligure per l’acquisto di

– 11 divise nuove

– 30 magliette (che porteranno il logo del Rotary

– 40 distintivi

e altrettanti alla Croce Verde di Camogli che li utilizzerà per acquistare nuovo equipaggiamento per un’ambulanza

OPERAZIONE SPIAGGE PULITE CON IL ROTARY

Service dedicato all’ambiente realizzato insieme con gli altri club della zona del Levante della Liguria e di cui il capofila è il Rotary Portofino.

Ha come scopo la pulizia di alcune spiagge del territorio compreso tra Camogli e Sarzana Lerici, appartenente ai cinque club del gruppo Liguria Est, al quale parteciperanno attivamente i soci (almeno 10 per ogni club divisi tra organizzazione e partecipazione alla pulizia delle spiagge). Verrà inoltre coinvolto il Rotaract, le scolaresche e volontari della popolazione locale. I soci rotariani saranno coinvolti in base alle loro professionalità, cureranno i rapporti con le istituzioni e controlleranno i presidi sanitari e di sicurezza per fare in modo che le operazioni vengano svolte seguendo i corretti protocolli.

Ogni volontario indosserà una maglietta con il nostro logo, per contribuire a dare visibilità al Rotary, accentuata anche dalla campagna stampa che verrà fatta in occasione della giornata della pulizia e che avrà come scopo mostrare i rotariani come persone coinvolte attivamente in prima persona e disposte a “sporcarsi le mani” per la tutela dell’ambiente.

Primary Color

Secondary Color

https://www.rotaryportofino.it/wp-content/themes/yachtsailing