Services

I Service del RC Portofino: “Una casa lontano da casa”

Questo mese iniziamo il viaggio nei Service del RC Portofino parlando dell’iniziativa “Una casa lontano da casa”, progetto per cui è stata fatta domanda di Sovvenzione Distrettuale (D.G.) e che vede il nostro club promotore e capofile di numerosi altri Rotary Club, che hanno aderito con entusiasmo e convinzione: Genova Centro Storico, Golfo di Genova, Golfo Paradiso, Chiavari-Tigullio, La Spezia, Rapallo-TIgullio.

Nei prossimi mesi vi aggiorneremo sull’evoluzione di questo e di altre iniziative e progetti del club.

Il Service consiste nel supportare l’implementezione delle capacità ricettive di tre case famiglia dell’UNITALSI per l’accoglienza dei famigliari e dei bambini ricoverati all’ospedale Giannino Gaslini e adeguamento strutture per portatori di handicap.

UNITALSI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourd e Santuari Internazionali) , associazione di promozione sociale nonchè di organizzazione di volontariato facente parte del Servizio Nazionale della Protezione Civile, è un ente che dal 1903 è alimentata dall’operosità gratuita di volontari che si impegnano per organizzare , accompagnare ed assistere durante i pellegrinaggi le persone con disabilità , malate, anziane o bisognose di aiuto.

 

In particolare , la Sezione Liguria dell’UNITALSI provvede a fornire ai famigliari dei bambini ricoverati all’ospedale Giannina Gaslini un’abitazione con aree comuni e con aree riservate per ogni singolo gruppo famigliare.

Inoltre, tramite un servizio di volontariato, viene data assistenza ai trasporti, fornendo adeguati mezzi per il raggiungimento della casa e dell’ospedale.

 

Pertanto, il progetto “Una casa lontano da casa” ha lo scopo di migliorare la capacità recettiva delle strutture, tramite una manutenzione straordinaria delle casa famiglia dedicate all’accoglienza dei famigliari dei bambini ricoverati all’ospedale Gaslini.

Inizialmente , la struttura (sita in via S.Ilario 18 D, Genova) constava di un edificio di tre piani e mansarda (non utilizzata) con un appartamento per ciascun piano. Tale struttura permetteva all’UNITALSI di ospitare solo tre famiglie alla volta. Nel 2018 , UNITALSI ha “investito” nella suddivisione del piano terra in due unità per poter ospitare una famiglia in più.

 

L’intervento del RC Portofino consiste quindi nell’acquisto di sanitari assistiti (adatti anche per i disabili) per i bagni degli altri due piani, che consentirà l’aumento della capacità recettiva dell’edificio che potrebbe così ospitare due famiglie per piano. Inoltre, attrezzando la mansarda si potrebbe ricavare anche una settimana abitazione per nuclei famigliari più ristretti.

Inoltre, la professionalità dei soci rotariani (medici, psicologi, avvocati, commercialisti, insegnanti e tanti altri) si concretizzerà nell’assistenza medica degli abitanti della casa, nell’assistenza psicologica alle famiglie che stanno vivendo un dramma, nell’assistenza legale a chi, nella difficoltà, ha bisogno di consulenza giuridica e nel supporto culturale/scolastico a chi deve sospendere gli studi per motivi di salute. A tal proposito, il Service prevede anche il coinvolgimento attivo di almeno 3 medici, 1 psicologo, 1 avvocato, 1 commercialista e 3 insegnanti che si potranno alternare secondo le esigenze.

 

Il progetto è sviluppato in risposta alle seguenti aree di intervento rotariane:

  • Lotta contro le malattie: la vicinanza della famiglia al bambino ammalato favorisce il migliroamento delle sue condizioni psicologiche e di salute
  • Protezione di madri e bambini: si permette ad una madre di assistere il figlio ricoverato all’Istituto Giannina Gaslini anche quando le condizioni economiche della famiglia non consentirebbero la permanenza prolungata fuori dal comune di residenza
  • Sostegno all’istruzione: possibilità di fornire supporto didattico a persone ammalte o famigliari che sono costrette a sospendere gli studi scolastici.

 

Per maggiori informazioni sul progetto “Una casa lontano da casa”, potete contattare i membri del comitato che sovraintende al progetto per tutto il tempo della sua durata: Annamaria De Marini, Rosanna De Rosa, Giovanni Magliano.

 

Primary Color

Secondary Color

https://www.rotaryportofino.it/wp-content/themes/yachtsailing