Cappellani del Lavoro di Genova: storia e ruolo attuale di questa istituzione

Ospite della conviviale Don Massimiliano Moretti, Vice Direttore dell’ARMO (Associazione Religiosa Morale Operai) e cappellano del lavoro presso alcune delle più importanti aziende genovesi, quali Fincantieri, Postel Spa, IREN e RINA e per il Comune di Genova (Tursi).
Don Moretti ci ha raccontato le origini di questa istituzione peculiare genovese, che ha mosso i suoi primi passi negli ambienti di fabbrica dal 1943, su iniziativa del Card. Boetto. Poi, grazie al forte impulso ad alla visione del Card. Siri, l’associazione si è ulteriormente sviluppata e continua a svolgere ancora oggi, anche se il contesto del mondo del lavoro è certamente cambiato, l’attività religiosa e morale nei riguardi dei lavoratori e delle aziende.
Oggi, una delle più grandi sfide per i cappellani del lavoro è rappresentata dal Covid, per cui risulta concretamente difficile entrare negli stabilimenti e nelle aziende e stabilire un contatto con i lavoratori, a causa delle restrizioni imposte dalle misure di sicurezza sanitaria.
Resta sicuramente elevato, anche per i quotidiani riscontri “sul campo”, l’altissimo valore ed il significato di questi sacerdoti che svolgono la loro attività a favore di tutti i lavoratori, realmente in maniera “super partes” e scevra da qualsiasi connotazione politica.

Primary Color

Secondary Color

https://www.rotaryportofino.it/wp-content/themes/yachtsailing