Header

Incontro presso l'Hotel Splendido. 


Il giorno 12 Aprile 2012, il Rotary Club Portofino ed il Rotary Club Genova Est hanno reso omaggio all'Hotel Splendido di Portofino ed al suo ruolo nella storia del turismo ligure ed italiano. La visita ha avuto luogo in concomitanza con le manifestazioni di sabato 14 Aprile in Portofino durante le quali alla “Piazzetta” è stata  riconosciuta la qualifica di “Locale storico d’Italia”. “I Locali storici d’Italia” sono riuniti in una guida che annovera oltre 250 antichi e prestigiosi luoghi, caffè, ristoranti, hotel protagonisti della storia del paese per i personaggi che li hanno frequentati o per gli eventi di cui sono stati sede e promotori.

Alla serata è stato invitato il Sindaco di Portofino, dott. D’Alia,  che si è intrattenuto con gli intervenuti durante il cocktail di benvenuto, accolti dal direttore dell'Hotel, Ermes De Megni. 

l'Hotel Splendido di Portofino fa parte del gruppo alberghiero inglese Orient Express. E si vede subito dallo stile oltremodo professionale ma allo stesso tempo amichevole e sorridente del personale che ci ha accolto. Orient Express possiende una limitata "collezione" di strutture alberghiere sparse per il mondo la cui caratteristica è, oltre alla unica collocazione, una qualità del servizio ben oltre gli standard delle grandi catene alberghiere.

L'aperitivo di benvenuto ha avuto luogo nel pergolato prospicente all'ingresso. La vista che si può ammirare e l'atmosfera che si respira ammutoliscono il visitatore e spiegano silenziosamente come mai non possa esserci copia dell'Hotel Splendido in altra parte del mondo.  Siamo dunque scesi nel salone “Ginepro” che si affaccia sul porto con l’ampia vetrata. In apertura i saluti e la presentazione degli ospiti da parte dei due Presidenti: per il RC Portofino ha parlato Alessandro Antola e per il RC Genova Est, Pietro Crovari. Durante la cena, su un grande schermo solo sfilate le immagini dell’evento Clou dell’estate portofinese: le regate dello Yacht Club Italiano – Rolex e Siad.

Dopo cena sono intervenuti il direttore dell'Hotel, Ermes de Megni e la dott.ssa Micaela Antola, attenta studiosa di quel lembo di terra che va sotto il nome di Promontorio di Portofino e della sua storia pluricenteneria. De Megni ha potuto confermare come Orient Express investe ancora oggi nelle proprie strutture e, nello specifico, crede fermamente nel turismo di elite a Portofino. Micaela Antola invece ha iniziato il proprio viaggio storico dal periodo medioevale, con i famosi 5 edifici religiosi del Monte e l'importanza strategico-militare come porto di difesa e rifugio nei secolo a seguire fino al Trattato di Vienna. Questo periodo ha fatto nascere il borgo come è oggi, un nucleo di case al servizio di un porto con attività legate alla sussistenza e anche al supporto navale. Il turismo è arrivato dopo. Portofino è stato scoperto dal mare, da primi arditi naviganti inglesi con i loro navigli privati, i Brown, i Carnavon, i Mumm. Solo con la costruzione della ferrovia tra gli anni 1860 e 1880 Santa Margherita è diventata raggiungibile dai primi turisti e sono nati i primi grandi alberghi. La successiva strada carrozzabile Santa Margherita Portofino ha di fatto collegato Portofino al resto del mondo. Nel 1903 lo Splendido per volontà del Sig. Valentini ha aperto, come tutti gli alberghi di quell’epoca per la sola stagione invernale. Si veniva a svernare o passare le vacanze al tepore del Mediterraneo. Da quel tempo dapprima teste coronate, poi via via industriali, artisti, persone dello spettacolo hanno frequentato Portofino. Molti vi hanno costruito o adattato case che sono diventate meravigliose ville, altri hanno soggiornato allo Splendido. E quando Rex Harrison negli anni ’50 ha costruito la sua casa a Portofino, tutta Hollywood è passata di qui negli anni d’oro 1950 -1960.

Durante le chiacchierate dei due relatori, sullo schermo sono passate alcune serie di dispositive accompagnate da musica: le più belle immagini di Portofino come lo si vede arrivando in piazzetta e inoltrandosi verso castello S. Giorgio, fino al Faro. Ma anche immagini delle più belle dimore private di Portofino, tratte da un libro pubblicato recentemente che, appunto, si intitola "Case di Portofino".  Abbiamo sfogliato quel libro, vedendo immagini altrimenti non pubbliche. E' seguito un raro filmato d'epoca della BBC che spiega come gli anglosassoni fossero affascinati ed attratti da Portofino e dallo Splendido. Infine un regalo del direttore De Megni: sul libro degli ospiti dell’Hotel o “Libro d’oro” c’è tutto il mondo. Re e regine, statisti, politici (quelli veri di una volta) attori, cantanti e personaggi famosi e noti che negli anni della dolce vita hanno soggiornato nelle stanze e cenato sotto il pergolato con la meravigliosa vista della insenatura di Portofino. E proseguendo con personaggi di questo tempo che ancora frequentano lo Splendido negli anni 2000. La serata è terminata proprio sfogliando in immagini questo prezioso libro, per quel che rappresenta della Storia dello Splendido e per la Storia di Portofino.


Rotary Club Portofino, Distretto 2032, Italia - Tutti i diritti riservati.